Perché Walter Scott (1771-1832) ha inventato il romanzo storico moderno. Perché le sue opere sono ricche di letteratura e di storia. Perché Scott leggeva Boiardo, Pulci e Ariosto. Perché Alessandro Manzoni leggeva Scott. Perché i cani di Scott sono personaggi, non elementi di corredo. Perché i romanzi di Walter Scott sono felici.

E poiché oggigiorno sono pochi quelli tradotti in italiano, se non in tempi remoti, mi piace l’idea di condividere qualche suggestione che raccolgo di volta in volta, senza un ordine preciso, mentre li leggo: articoli apparsi in riviste a stampa e on line, ma anche opuscoli stampati privatamente per gli amici e testi inediti.

Con molte scuse a Walter Scott, e un caro saluto a chi legge.

2 pensieri su “Perché un angolo di Scott in italiano?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...